Risparmiare sulle bollette luce nel 2019

Lo sapevi che una famiglia media in Italia spende tra i 1.600 e i 2.000 euro all’anno per le bollette energetiche e la maggior parte delle case crea circa sei tonnellate di anidride carbonica ogni anno? Praticamente questo è l’equivalente di guidare una macchina per più di 93.000 chilometri!

È un tema che abbiamo già trattato, ma che ci sta particolarmente a cuore. Per questo, visto che ad inizio anno siamo sempre pieni di buoni propostiti, riproponiamo di seguito alcuni tra i nostri migliori consigli per risparmiare sulle bollette luce, così da poterci prendere un po’ cura del pianeta e, perché no, risparmiare sulle nostre bollette!

 

  1. Spegnere la modalità standby

È possibile risparmiare diversi euro all’anno semplicemente spegnendo i propri elettrodomestici. E non dimentichiamo di scollegare il telefono, il tablet o il laptop una volta che sono completamente carichi: in tal modo, eviti di utilizzare energia non necessaria e la durata della batteria durerà più a lungo.

 

  1. Montare lampadine a risparmio energetico

L’illuminazione corrisponde almeno al 10-15% del nostro consumo elettrico, quindi sarebbe importante produrre luce con lampadine a risparmio energetico. Usano solo un quarto dell’elettricità prodotta dalle lampadine tradizionali e durano fino a 12 volte di più. Le lampadine a LED sono inoltre piuttosto economiche e ti faranno sicuramente risparmiare sulle tue bollette energetiche.

Altro buon consiglio: ricordati di spegnere le luci quando esci da una stanza! Magari puoi regolare le tende o le veneziane per far entrare più luce possibile durante il giorno, in modo da non essere tentato di raggiungere l’interruttore della luce troppo presto.

 

  1. Monitorare il proprio consumo di energia

È sempre bene tenere d’occhio la quantità di energia che si utilizza e adottare misure per migliorare la propria efficienza energetica. L’installazione di un contatore intelligente potrebbe aiutarti a tenere traccia del tuo consumo energetico in tempo reale, aiutandoti a ridurre e risparmiare denaro.

 

  1. Abbassare il riscaldamento

Abbassare il termostato di un solo grado potrebbe ridurre la bolletta del riscaldamento anche del 10%. La tua casa rimarrà comunque accogliente se mantieni la temperatura del soggiorno a circa 20 °C e le camere a circa 18° C.

Utilissimo utilizzare un timer per il riscaldamento, in modo da non sprecare energia quando si è fuori casa. E abbassare i radiatori in stanze che non si usa, come le camere degli ospiti.

 

  1. Acquistare elettrodomestici ad alta efficienza energetica

Quando è il momento di sostituire i tuoi elettrodomestici, controlla la valutazione energetica e cerca di ottenere quello che è il più efficiente dal punto di vista energetico.

La maggior parte degli elettrodomestici e degli elettrodomestici da cucina ha una classificazione di A-G sulla loro etichetta – dove A è il migliore e G è il peggiore. Tutti i nuovi frigoriferi e congelatori devono avere una valutazione minima di A+, ma un congelatore A+++ vi farà risparmiare più denaro nel corso della sua vita!

 

  1. Installare una nuova caldaia

Se la tua caldaia ha più di 10 anni, potresti perdere un risparmio energetico del 20%. L’installazione di una caldaia a condensazione potrebbe invece farti risparmiare energeticamente fino al 32%.

Inoltre, ogni anno sono previsti diversi incentivi statali per coprire il costo di una nuova caldaia (richiedici maggiori informazioni al nostro Numero Verde 800 846 225).

 

  1. Pulire con un bucato fresco

Passando semplicemente ad un lavaggio a 30°C è possibile risparmiare diversi euro all’anno!
Un sacco di detersivi possono essere utilizzati anche con un lavaggio più fresco: potrebbe essere necessario eseguire un ciclo più caldo una volta ogni tanto giusto per mantenere la lavatrice brillante.

È sempre bene mettere i panni più delicati ad asciugare anziché utilizzare l’asciugatrice. Quando si usa l’asciugatrice, è bene non riempirla eccessivamente con vestiti molto fradici in modo tale da asciugarli più velocemente e consumare meno energia.

 

  1. Non sprecare acqua

Ci sono molti modi per ridurre il consumo domestico dell’acqua, eccone alcuni:

  • Dedicare meno tempo al bagno: le docce ad esempio usano solo i due quinti dell’acqua necessaria per riempire una vasca. Inoltre, si risparmia tempo e denaro.
  • Fare delle docce più intelligenti. Trascorrere un minuto in meno sotto la doccia ogni giorno può farci risparmiare sul costo complessivo annuale!
  • Riparare i rubinetti che perdono, spegnendo correttamente i rubinetti e fissando quelli che gocciolano. Un rubinetto che gocciola può sprecare fino a 1.400 litri di acqua calda all’anno.
  • Non riempire mai eccessivamente il bollitore, riempendolo invece solo con l’acqua che serve.

 

  1. Controllare periodicamente le proprie bollette energetiche

Tenere d’occhio le bollette luce può aiutarci a capire quando si sta utilizzando più energia e se potrebbe esserci la possibilità di accedere ad una tariffa più economica.

In tal senso, ti ricordiamo che la nostra Azienda è produttrice di energia elettrica e fornitrice di gas naturale e prevede ogni mese delle offerte molto interessanti per risparmiare sulle bollette luce e gas.

 

  1. Generare la propria energia rinnovabile

Se si è proprietari della casa in cui si vive, è davvero un must considerare di generare la propria energia verde con un impianto fotovoltaico, eolico, termodinamico o altri fonti di energia rinnovabile.

Se desideri generare la tua elettricità, richiedici subito maggiori informazioni o chiamaci al Numero Verde 800 846 225 ogni giorno dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.30 con orario continuato.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *